TELESCOPI> MICROSCOPI CANNOCCHIALI E BINOCOLI CANNOCCHIALI OUTDOOR ASTROFOTOGRAFIA SOLARE USATO

Home Page

MONTATURA GM4000HPS II - 10 MICRON
MONTATURA GM4000HPS II - 10 MICRON
GM4000HPS II, compresa di:encoders assoluti sugli assi, control box con computer ad alte prestazioni, V. 2 - HPS versione firmware, WiFi, nuova tastiera -metallica professionale con display grafico e controllo di temperatura, cavi, barra contrappesi, GM4000HPS II, compresa di:encoders assoluti sugli assi, control box con computer ad alte prestazioni, V. 2 - HPS versione firmware, WiFi, nuova tastiera -metallica professionale con display grafico e controllo di temperatura, cavi, barra contrappesi, GM4000HPS II, compresa di:encoders assoluti sugli assi, control box con computer ad alte prestazioni, V. 2 - HPS versione firmware, WiFi, nuova tastiera -metallica professionale con display grafico e controllo di temperatura, cavi, barra contrappesi, GM4000HPS II, compresa di:encoders assoluti sugli assi, control box con computer ad alte prestazioni, V. 2 - HPS versione firmware, WiFi, nuova tastiera -metallica professionale con display grafico e controllo di temperatura, cavi, barra contrappesi,
GM4000HPS II, compresa di:encoders assoluti sugli assi, control box con computer ad alte prestazioni, V. 2 - HPS versione firmware, WiFi, nuova tastiera -metallica professionale con display grafico e controllo di temperatura, cavi, barra contrappesi, GM4000HPS II, compresa di:encoders assoluti sugli assi, control box con computer ad alte prestazioni, V. 2 - HPS versione firmware, WiFi, nuova tastiera -metallica professionale con display grafico e controllo di temperatura, cavi, barra contrappesi, GM4000HPS II, compresa di:encoders assoluti sugli assi, control box con computer ad alte prestazioni, V. 2 - HPS versione firmware, WiFi, nuova tastiera -metallica professionale con display grafico e controllo di temperatura, cavi, barra contrappesi, GM4000HPS II, compresa di:encoders assoluti sugli assi, control box con computer ad alte prestazioni, V. 2 - HPS versione firmware, WiFi, nuova tastiera -metallica professionale con display grafico e controllo di temperatura, cavi, barra contrappesi,
10 Micron - 10M4010
GM4000HPS II, compresa di:encoders assoluti sugli assi, control box con computer ad alte prestazioni, V. 2 - HPS versione firmware, WiFi, nuova tastiera -metallica professionale con display grafico e controllo di temperatura, cavi, barra contrappesi,
GM4000HPS II, including: precision absolute axis-encoders, control box with V. 2 - HPS version firmware, WiFi, professional handcontrol unit with graphic display and temperature control, cables, counterweights bar
EUR       25.379,66 scarica la scheda in PDF disponibile
EUR 20.803,00 + local tax VAT 22%. Only for EU customer    
Others also bought the following products
  10 Micron 5" Dovetail Clamp with 3 blocking points... 10 Micron 8" Giant Dovetail Clamp Baader type ( fo... 10 Micron Counterweight set 20 kg stainless steel,... 10 Micron Portable Power Supply. Input 110-240V, o...  
  10 Micron Power Supply, non portable. Input 230V, ... ...  

Bookmark and Share
 con rate a partire da € 162/mese
 Acquista a rate per un ordine di almeno EUR 600 ! (only for Italy)
TAX FREE for not EU customer
Pagamenti con le principali carte di credito su circuito PayPal
VISA AMEX MASTERCARD POSTEPAY AURA PAYPAL
Bonifico Contrassegno Rateizzazioni not EU customer

L’evoluzione della perfezione.

La montatura GM4000 HPS II, è una montatura da postazione fissa, adatta per strumentazione fino a un peso di 150 kg (contrappesi esclusi). È l’ideale per osservatori e postazioni remotizzate. La grande capacità di carico permette di montare strumenti quali rifrattori da 300 mm, Newtoniani da 400 mm, Cassegrain da 600 mm, astrografi e così via.

Il puntamento avviene grazie a due servomotori brushless, con trasmissione a cinghia dentata a gioco zero. Su entrambi gli assi la riduzione finale avviene tramite un classico sistema a corona dentata in bronzo B14, da 330 mm di diametro con 430 denti sull’asse di ascensione retta e da 244 mm di diametro con 315 denti sull’asse di declinazione. Le viti senza fine in acciaio temprato hanno un diametro di 32 mm. La massima rigidità è garantita dagli assi in acciaio da 85 mm di diametro in ascensione retta e 80 mm di diametro in declinazione.

L’elettronica (control box) è alloggiata in una scatola asportabile che viene montata in un apposito alloggiamento sopra l’asse di ascensione retta, per la massima accessibilità di tutte le connessioni. I cavi di collegamento della montatura e della pulsantiera sono tutti forniti di viti di blocco di sicurezza. Un solo cavo collega la control box alla montatura.

Gli assi sono forati con un diametro di 60 mm per permettere il passaggio dei cavi di connessione della strumentazione e della maggior parte dei connettori. In questo modo si eliminano i problemi dovuti ai cavi che si tendono mettendo a rischio gli strumenti, soprattutto nel caso in cui la strumentazione venga controllata da una postazione remota.

L’alimentazione è a bassa tensione, con una potenza massima richiesta di circa 100W. Questo rende possibile utilizzare la montatura anche in condizioni di scarsa disponibilità di potenza elettrica, come quelle di molti osservatori.

La GM4000 HPS II può essere controllata completamente utilizzando la pulsantiera in dotazione, eliminando la necessità di qualsiasi PC esterno.

La pulsantiera è costruita appositamente per mantenere la leggibilità in tutte le condizioni di illuminazione. Sia il display che i tasti ergonomici, progettati per l’uso con i guanti, sono retroilluminati in rosso. Un riscaldatore mantiene il display alla temperatura ottimale di funzionamento anche in climi rigidi.

La montatura può essere controllata tramite i pacchetti software più diffusi collegandola a un PC tramite la porta seriale RS 232 o la connessione Ethernet, utilizzando il driver ASCOM 10micron oppure il protocollo comandi compatibile Meade. In più, un apposito software fornisce una pulsantiera virtuale che replica esattamente le funzioni della pulsantiera standard. La porta RS 232 può essere utilizzata per controllare una cupola. Questa flessibilità d’uso rende la GM4000HPS la montatura ideale per osservatori e postazioni osservative remote.

Il database di oggetti comprende numerosi cataloghi di stelle e oggetti deep-sky fino alla 16a magnitudine. Gli oggetti del sistema solare vengono inseguiti in modo da compensarne il moto proprio rispetto alle stelle. Caricando nella montatura elementi orbitali di comete, asteroidi e satelliti artificiali, essi potranno essere utilizzati direttamente dal controller (senza PC) per il puntamento e l’inseguimento.

Il puntamento prevede l’utilizzo di un modello contenente fino a 100 stelle che permette la correzione non solo dei classici errori di puntamento al polo e di non ortogonalità dell’asse ottico del telescopio, ma anche delle flessioni più importanti del tubo ottico. In questo modo è possibile ottenere precisioni di puntamento dell’ordine di 15″ RMS su tutto il cielo. Lo stesso modello può essere usato durante l’inseguimento per ottenere la massima precisione, compensando anche la rifrazione atmosferica. Una serie di funzioni ausiliarie rende più facile e veloce l’allineamento al polo. Si possono anche salvare e recuperare i dati di allineamento di diverse sessioni osservative. Questa funzione è molto utile se avete diversi strumenti, ciascuno con differenti flessioni da correggere.

Il problema dell’inseguimento attraverso il meridiano, tipico delle montature alla tedesca, è risolto permettendo il movimento fino a 30° oltre il meridiano, configurabili, in entrambe le direzioni. In questo modo è possibile inseguire un oggetto che attraversa il meridiano per un tempo fino a quattro ore.

L’accuratezza dell’inseguimento rende l’autoguida non necessaria per la maggior parte degli usi. Gli encoder assoluti presenti su entrambi gli assi permettono infatti di ottenere un errore di inseguimento tipico inferiore a 1″

È comunque possibile effettuare l’autoguida utilizzando la porta autoguida compatibile ST4 o via collegamento seriale/Ethernet, con velocità configurabile da 0,1x a 1x. Un’apposita funzione permette di correggere automaticamente la velocità di autoguida in base alla declinazione. In questo modo non sarà più necessario calibrare l’autoguida quando si osserva a diverse declinazioni.

l sistema fornisce inoltre funzioni dedicate per la massima flessibilità d’uso in osservatorio. L’accensione e lo spegnimento possono essere comandati sfruttando il contatto apposito sul pannello della control box. Lo strumento può essere bilanciato elettronicamente, senza dover disaccoppiare la vite senza fine dalla corona dentata e senza l’uso di frizioni. La montatura può essere parcheggiata in diverse posizioni definite dall’utente.

Un’eventuale cupola può essere pilotata direttamente tramite la porta seriale RS-232, evitando la necessità di utilizzare un computer esterno a questo scopo.

Il firmWare è in grado di effettuare tutti i calcoli atti a garantire che la fenditura della cupola sia sempre allineata al tubo ottico, qualunque sia il posizionamento della montatura all’interno della cupola e con qualsiasi tipo di montaggio del tubo ottico sulla montatura.


The GM4000HPS mount, now in the new M2 version, is built for observatories with an instrumentation up to a weight of 150 kg – 330 lbs (excluding counterweights). It is ideal for remotized observation sites, and its loading capacity allows for mounting instruments like 300 mm diameter refractors, 400 mm diameter Newton reflectors, 600 mm diameter Cassegrains and so on. Movements are driven by two servo brushless motors, with timing belt reduction having zero-backlash. Both axes feature a classic worm – wormwheel pairing. The wormwheels are made of bronze (B14), with a diameter of 330 mm and 430 teeth in right ascension, and a diameter of 244 mm and 315 teeth in declination. The worms are made of alloy tempered steel with a diameter of 32 mm. The axes themselves are made of alloy steel, with a diameter of 85 mm (right ascension) and 80 mm (declination), for the maximum rigidity.

The electronics is housed in an easily detachable housing (control box), mounted above the right ascension axis, in order to obtain the best accessibility of all connections. The connections of the mount and keypad secutiry lock screws. Only one cable runs from the control box to the mount. The axes feature a 60 mm diameter hole allowing for the passage of instrumentation cables. This effectively solves the problem of entangling cables and damaging instruments, especially for remote observatories. The mount is powered with low voltage, requiring a maximum power of about 100W. This makes possible using the mount even in locations with limited power available. The GM4000HPS can be controlled completely using the included hand pad, without requiring any external PC.

The keypad is built in order to maintain the maximum readability in all lighting conditions. Both the display and the ergonomic keys, allowing for the use of gloves, feature a red backlight. An heater keeps the display warm for usage below freezing temperatures. The mount can be controlled using the most common software packages by connecting it to a PC with the RS‑232 serial port or the Ethernet connection, via the 10micron ASCOM driver or the Meade compatible command protocol. Furthermore, a dedicated software (also included with the mount) can be used to create a “virtual keypad” replicating exactly the functions of the physical keypad. The RS‑232 port can also be used to control an external dome. This flexibility makes the GM4000HPS an ideal mount for observatories and remotized observing sites.

The object database contains many star catalogs and deep‑sky objects up to the 16th magnitude. Solar system objects can be tracked so that their motion is compensated with respect to the stars. You may load orbital elements of comets, asteroids and artificial satellites into the mount, so that these objects can be tracked directly.

Pointing is made accurate through the usage of a model containing up to 100 stars, which allows for the correction of the classical polar alignment and conic errors, and also of the most important flexure terms of the optical tube. In this way it is possible to obtain pointing accuracies of the order of 15 arcseconds RMS. The same model can be used in order to obtain the maximum tracking accuracy, compensating also for the atmospheric refraction (depending on the local atmospheric pressure and temperature). A series of auxiliary functions is provided to help the user for quick aligning the mount to the celestial pole. You may also save and recover the alignment data of different observing sessions. This function is very useful if you have many instruments in different setups, each one requiring different flexure corrections. Tracking through the meridian, a typical problem with german mounts, is solved allowing for tracking for up to 30° past the meridian (configurable), in both directions. In this way any object can be tracked for at least four hours.

The tracking accuracy makes autoguiding not necessary for many uses. The absolute encoders on both axes allows to obtain a typical tracking error below 1 arcsecond.

It is possible to autoguide anyway, using the ST4‑compatible port or through the serial/Ethernet connection, with a guide rate configurable from 0.1x to 1x. The guide rate can be automatically corrected for the declination of the target, so that there is no need of recalibrating the autoguide when observing at different declinations. The mount has also dedicated function for easy use in the observatory. A dedicated connector on the control box panel is used for remotized switching on and off. The instrument can be electronically balanced, without disengaging the worm from the wormwheel. The mount can be parked in different user‑defined positions. The serial RS‑232 port can be used to control directly an external dome, avoiding the need of using a dedicated external PC. Once configured with your instrument parameters, the firmware is able to make all the calculations required for positioning the dome slit in front of your optical tube, for almost all instrument configurations
 

Caratteristiche Tecniche / Specifications

Tipo Montatura equatoriale alla tedesca
Peso (montatura) 125 kg senza accessori
Carico massimo (strumentazione) 150 kg – 330 lbs
Intervallo di regolazione latitudine 20° – 70°
Intervallo di regolazione fine azimut +/− 10°
Barra contrappesi diametro 60 mm, acciaio inox, peso 13 kg
Assi A.R. diametro 85 mm, acciaio legato bonificato
Dec. diametro 80 mm, acciaio legato bonificato
Cuscinetti Multipli a rulli conici precaricati
Corone dentate A.R.. 430 denti, diametro 330 mm, bronzo B14
Dec. 315 denti, diametro 244 mm, bronzo B14
Viti senza fine Diametro 32mm, acciaio legato, temprato, rettificate
Sistema di trasmissione Sistema senza giochi con cinghia di trasmissione e recupero automatico del gioco
Motori Servomotori brushless
Alimentazione 24 V DC
Versione speciale su richeista a 48 V DC
Consumo ~ 1,5 A a velocità siderale
~ 5 A alla velocità massima
~ 6 A picco
Velocità di puntamento Regolabile da 2°/s a 8°/s (6°/s in A.R.)
Versione speciale 48 V DC da 2°/s a 12°/s (10°/s in A.R.)
Precisione di puntamento < 20” con mappatura software interna a stelle multiple
Precisione di inseguimento media < +/− 1" tipica per 15 minuti (< 0,7" RMS)
< 20” con mappatura software interna a stelle multiple e compensazione degli errori di allineamento al polo e delle flessioni
Limite di sicurezza +/− 30° oltre il meridiano in A.R. (software)
+/− 35° oltre il meridiano in A.R. (fermo meccanico)
+/− 170° intervallo in Dec. (software)
+/− 172,5° intervallo in Dec. (fermo meccanico)
Temperatura operativa standard da -15°C a +35°C
Temperatura di stoccaggio da -40°C a +50°C
Temperatura di esercizio speciale Opzionale per basse temperature (fino a -35°C), vedere opzioni per ulteriori informazioni
Porte di comunicazione porta RS–232; porta GPS; porta autoguida con protocollo ST–4; porta Ethernet.
Puntamento oggetti Stelle: per nome, lettera di Bayer, numero di Flamsteed, Bright Star Catalogue, SAO, HIP, HD, PPM, ADS, GCVS. Deep-sky: M, NGC, IC, PGC ,UGC limitati a MV = 16. Sistema solare: Sole, Luna, pianeti, asteroidi, comete, satelliti artificiali. Coordinate equatoriali e altazimutali. Oggetti definiti dall`utente, posizioni di puntamento rapide.
Funzioni firmware parcheggio montatura in posizioni definite dall`utente, funzioni di allineamento a 2 stelle, 3 stelle raffinabili fino a 100 stelle, funzioni per la correzione dell`errore di puntamento al polo e di ortogonalità, stima dell`errore di puntamento medio, salvataggio di modelli di puntamento multipli, velocità di inseguimento siderale, solare, lunare e impostabile dall`utente su due assi, correzione della velocità di autoguida in base alla declinazione, configurazione dei limiti di altezza sull`orizzonte e puntamento oltre il meridiano, limitazione del puntamento su un lato del meridiano, bilanciamento assistito, impostazioni data, ora e coordinate manualmente o tramite GPS collegato, controllo cupola via RS-232, impostazione dati rifrazione atmosferica, configurazione di rete, filtro per comete e asteroidi visibili, impostazione lingua dell`interfaccia, assistenza remota via Internet.
Controllo da PC Controllo remoto via RS-232 o via Ethernet,; driver ASCOM 10micron o protocollo compatibile Meade; aggiornamento firmware ed elementi orbitali di comete, asteroidi e satelliti artificiali via RS-232 o Ethernet; pulsantiera virtuale via RS-232 o Ethernet. Wi-Fi incluso.
 
UNITRONITALIA Instruments S.r.l. Via G.B.Gandino, 37/39/41 - 00167 ROMA - Italy - Tel. 06 39738149 - Fax. 06 39760014 - email: contact@unitronitalia.com
Orario ufficio da Martedi a Sabato: 10:00-13:00 / 14:30-19:30 Orario apertura al pubblico da Martedi a Venerdi 14:30 / 19:30 Sabato 10:00-13:00 / 14:30-19:30 email: shop@unitronitalia.com
RI ROMA/2010 C.S. 60000 i.v. - VAT/P.IVA IT 10878271005 REA 1261155
E' vietato copiare immagini e contenuti dei testi senza il consenso scritto della UnitronItalia Instruments Srl.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

WCO: web design, Graphic design, SEO, soluzioni SW