PLAYERONE – Apollo-M MAX USB3.0 Camera Monocromatica (IMX432)

 739,00

Apollo-M MAX è una fotocamera solare sviluppata da Player One Astronomy, che adotta il sensore monocromatico in formato Sony IMX432 da 1,1  . La dimensione del pixel di 9um  si adatta a una profondità di ben  100ke  con un totale di  1,7 MP  (la risoluzione è 1608 * 1104) e la diagonale è di 17,5 mm .

Concentrati sull’imaging solare!

La serie Apollo è la prima linea di fotocamere al mondo progettata specificamente per la fotografia solare, che prende il nome da Apollo.

La serie Apollo presenta sensori Sony con otturatori globali e un focus sui sensori monocromatici.

Ora, lanciamo 4 modelli di telecamere Apollo:

Apollo-M MAX (IMX432), sensore da 1,1 pollici, monocromatico.

Apollo-M MINI (IMX429), sensore da 2/3 pollici, monocromatico.

Apollo-M (IMX174), sensore da 1/1,2 pollici, monocromatico.

Apollo-C (IMX174), sensore da 1/1,2 pollici, colore.

* Avviso: la fotocamera solare richiede il rifiuto di energia e un riduttore di luce, come la pellicola Baader o il cuneo Herschel. Si prega di NON usarlo direttamente per fotografare il sole.  

Descrizione del prodotto

Apollo-M MAX è una fotocamera solare sviluppata da Player One Astronomy, che adotta il sensore monocromatico in formato Sony IMX432 da 1,1  . La dimensione del pixel di 9um  si adatta a una profondità di ben  100ke  con un totale di  1,7 MP  (la risoluzione è 1608 * 1104) e la diagonale è di 17,5 mm .

Pregius Technology

Apollo-M MAX (IMX432) è basato su Pregius di terza generazione. Ma IMX432 è molto diverso. Secondo l’introduzione di documenti tecnici, la dimensione dei pixel di 3a generazione di solito è 4,5um e il pozzo pieno è 25Ke. Ma questo sensore ha 9um pixel, e ovviamente il pieno ben fino a 4x (100Ke).

Formato

Apollo-M MAX (IMX432) ha un formato da 1,1″, è piuttosto grande, quasi il doppio del chip IMX174.

 

Dimensione dei pixel

La dimensione dei pixel di 9um è 1,5 volte più grande della fotocamera IMX174, il che significa che può funzionare con un rapporto focale più lungo, come il filtro SCT + Daystar (con 4,2X).

Molto bene

100Ke full well, è 3 volte più grande di IMX174. Questa funzione porterà alcune nuove possibilità nell’imaging. Quello che possiamo immaginare è HDR il Sole e la protuberanza, o forse il lato luminoso e oscuro della Luna.

HCG e rumore

La modalità HCG si aprirà automaticamente quando Guadagno> 145, il rumore di lettura scenderà a 4.6e. E la gamma dinamica salirà di nuovo a 12 gocce.

Con un guadagno di 380, il rumore di lettura della fotocamera Apollo-M MAX (IMX432) è di 2,6e, inferiore a IMX174. E il pozzo pieno sarà ancora più grande di IMX174.

 

Punti salienti

Nuovo tutorial per l’imaging e la post-elaborazione di Solar Ha (dimostrazione con Apollo-M MAX)

https://player-one-astronomy.com/solar-imaging-and-processing-tutorial-demonstrate-with-apollo-m-max/

Nessuna fasciatura

Il problema del rumore di fila è un grosso problema nell’imaging solare. Quando utilizziamo le telecamere IMX174 o IMX178, a volte si verificano bande. Anche se possiamo renderlo leggero in post-elaborazione, ma ha comunque un effetto negativo sui dettagli.

La più grande sorpresa nel testare Apollo-M MAX è che abbiamo scoperto che le immagini di IMX432 sono così fluide, senza fastidiose bande orizzontali. In questo modo, possiamo concentrarci sull’acquisizione dei dettagli in qualsiasi rapporto focale, in qualsiasi modo (mosaico del disco intero o ROI), senza mai preoccuparci del problema di banding nella post-elaborazione.

 

Con l’otturatore globale, Apollo-M MAX è molto adatto per l’imaging del sole e della stazione spaziale.

“La fotocamera ufficiale raccomandata dal  Charlie Bates Solar Astronomy Project “

Accessori consigliati:

ACS (sistema di raffreddamento attivo)

ACS è un sistema esterno raffreddato ad aria, progettato per fotocamere solari e planetarie di grande formato che dispone già di PCS (Passive Cooling System). ACS può fornire un controllo della temperatura molto migliore. Quando la fotocamera ha PCS + ACS, la temperatura è solo 7 ℃ superiore a quella ambientale, il corpo della fotocamera è un po’ caldo ma non caldo! ACS non solo può essere utilizzato alla luce del giorno per l’imaging solare, ma può anche essere utilizzato di notte per l’imaging fortunato DSO.

https://player-one-astronomy.com/product/active-cooling-system-acs-for-uncooled-cameras/

Immagini di riferimento dell’utente:

Il sole in luce bianca

Per un migliore contrasto, il filtro Player One Photosphere 10nm sarà una buona scelta.

Apollo-M MAX con SW150APO, foto di Simon

Apollo-M MAX con SW150APO, foto di Simon

Dimostrare con ES127APO:

 

 

La cromosfera in H-alfa

Introduci il nuovo filtro ERF da 1,25 “ per Quark Chromosphere (Ha verstion),  intendi respingere l’energia e prolungare la durata del tuo Quark .

Caratteristiche:

La denominazione delle telecamere di Player One Astronomy è unica. Linea di fotocamere solari, dal nome di Apollo, il dio del sole. Il suffisso del nome descrive la più grande caratteristica della fotocamera.

Download di driver e software: http://player-one-astronomy.com/service/software/

Download dei manuali: http://player-one-astronomy.com/service/manuals/

Design all’avanguardia

Le fotocamere planetarie sviluppate da Player One Astronomy utilizzano un esagono regolare scientifico e tecnologico per costruire la linea del corpo principale, integrata da smussi rotondi per ottenere sia rigidità che flessibilità. L’arancione positivo, che è implicito solare, è abbinato al nero discreto e costante, e il processo di glassa super fine su tutta la superficie rende la fotocamera lussuosa e fresca, evidenziando lo stile dei giocatori di fascia alta, può’ togliermi gli occhi di dosso 😀

2a generazione – Piastra di inclinazione del sensore

Quando si scatta una fotografia solare con un telescopio di rilievo, l’anello di Newton è fastidioso. Un’immagine solare più uniforme senza anello di Newton potrebbe essere presa regolando la piastra focale. Ottieni una curvatura di campo molto più piccola del telescopio.

Il cuscinetto ombreggiante in spugna ad alta densità incorporato può bloccare la luce dalle fessure laterali senza perdite laterali.

 

Sistema di raffreddamento passivo

Telecamere solari che funzionano alla luce del giorno, la temperatura potrebbe essere molto più alta della notte. Il calore dei sensori dell’otturatore globale sarà un problema, in particolare alcuni grandi formati come IMX432. Player One aggiunge una nuova funzionalità chiamata Passive Cooling System per condurre il calore dal sensore verso l’esterno.

 

256 MB di cache DDR3

Player One Le telecamere astronomiche sono le prime ad aver inserito la cache DDR3 in tutte le telecamere planetarie del mondo! Aiuta a stabilizzare e proteggere la trasmissione dei dati, evita efficacemente la perdita di frame e riduce notevolmente il rumore di lettura.

Con la cache DDR3, la fotocamera non ha più elevate esigenze di elaborazione, avrà comunque prestazioni eccellenti anche se è collegata a una porta USB 2.0.

Tecnologia DPS

Le telecamere planetarie di Player One Astronomy sono dotate della tecnologia DPS (Dead Pixel Suppression). Il DPS analizza molti dark frame per scoprire i pixel anomali corretti e registra la mappa nella memoria della fotocamera. Nell’imaging, a ogni frame di esposizione, alla posizione dei pixel morti verrà assegnato un valore mediano in base ai pixel attivi attorno a quel pixel anomalo.

 

Meccanismo di protezione da sovratensione e sovracorrente

Le telecamere Player One prodotte dal giocatore numero uno garantiscono la sicurezza della tua fotocamera e di altre apparecchiature attraverso meccanismi di protezione da sovratensione e sovracorrente.

Porta dati

Quando la fotocamera è collegata all’interfaccia USB 3.0 e viene utilizzata l’anteprima a piena risoluzione, può raggiungere 109 FPS in modalità 12 bit (RAW16) e 126 FPS 10 bit (RAW8) . Quando si registrano immagini, poiché la velocità di scrittura effettiva sarà influenzata dalla velocità di scrittura del disco rigido stesso, quando la velocità di scrittura del disco rigido è lenta, la registrazione potrebbe non raggiungere la velocità teorica. Si consiglia di utilizzare un’unità a stato solido di alta qualità per registrare i dati per dare piena riproduzione alle prestazioni della fotocamera.

Utilizzare il cavo guida ST4 per collegare la fotocamera e la porta AUTO GUIDE della montatura equatoriale per eseguire la guida.

Prestazione

 

 

Rumore di lettura

Per quanto riguarda il rumore di lettura, promettiamo solennemente che tutti i valori sono ottenuti da test effettivi. E per gli utenti, potresti usare Sharpcap 4 per i test. SC4 ha una funzione chiamata Sensor Analysis , fornisce un modo molto semplice per testare il rumore di lettura.

Abbiamo scritto un tutorial sul nostro sito web: https://player-one-astronomy.com/service/manuals/

Dopo molti rigorosi test sul rumore di lettura, questa fotocamera può raggiungere un basso rumore di lettura di 2,6e con un guadagno di 380.

Se sei interessato al test del rumore di lettura, puoi provarlo tu stesso, il che è molto semplice.

Curva QE

Modalità HCG

La fotocamera Apollo-M MAX ha un’esclusiva modalità HCG, che si accenderà automaticamente quando l’impostazione del guadagno della fotocamera è >145. La modalità HCG può ridurre notevolmente il rumore di lettura e mantenere la stessa gamma dinamica elevata del guadagno basso.

Disegno meccanico