BAADER FILTRO – Calcium GEN-II 1¼” con LPFC

 285,00

  • Filtro singolo (non impilato!), mostra i migliori dettagli solari nella luce di calcio K (Cak)Per la fotografia solare solo in combinazione con la pellicola fotografica AstroSolar ND3.8 inclusa o un prisma Herschel (venduto separatamente: Baader Safety CoolCeramic Herschel Prism 2″ Photographic (#2956510P , € 645 ) )
  • Contrasto migliorato abbinato all’efficienza quantica e al rapporto s/n delle tipiche fotocamere CMOS.
  • Rivestimenti Reflex-Blocker™, per la massima immunità alla retroriflessione dall’ottica ausiliaria più vicina, anche nelle condizioni più avverse
  • Identico spessore del filtro agli standard esistenti, con la massima cura per l’omofocalità
  • Reflex-Blocker™ con rivestimento duro e levigato piano otticamente – con bordi di rivestimento sigillati ( Life-Coat™ )
  • Bordi anneriti tutt’intorno, con indicatore lato filtro a forma di bordo esterno nero con lato telescopico
  • Fornito con pellicola fotografica AstroSolar ND 3.8, dimensioni: 200 x 290 mm – per prefiltrare la luce solare
  • Il filtro al calcio Gen-II NON deve essere utilizzato nel percorso ottico SENZA prefiltraggio.
  • L’osservazione visiva non è possibile con il filtro al calcio, poiché l’occhio è praticamente cieco in questa parte dello spettro. Non puntare mai il telescopio direttamente verso il sole solo con il filtro al calcio (senza filtro di attenuazione aggiuntivo) .

Filtro GEN-II Calcium 1¼” con cella filtrante a basso profilo

Il filtro al calcio GEN-II consente di osservare l’interessante regione di confine tra la fotosfera, visibile in luce bianca, e la cromosfera del sole, riservata ai filtri H-alfa a banda stretta. Oltre alle strutture note dalla luce bianca, come le macchie solari, si può notare il reticolo cromosferico distribuito su tutta la superficie del sole, che precede la formazione delle macchie solari, così come le cellule di supergranulazione e le bombe di Ellerman.

La riga di emissione del calcio a 394 nm è già nel vicino UV. Ecco perché osservare il sole a questa lunghezza d’onda è possibile solo con una fotocamera! Non utilizzare mai questo filtro per osservazioni visive, poiché il nostro occhio è cieco per la dannosa radiazione UV, ma può esserne danneggiato.

Questo filtro offre i migliori risultati se utilizzato con una fotocamera monocromatica (che è più sensibile in questa parte dello spettro rispetto a una fotocamera a colori) e telescopi a specchio (perché soprattutto i rifrattori con rapporti focali veloci non sono ottimizzati per la migliore nitidezza in questa parte dello spettro). lo spettro). Tuttavia, molti telescopi con lenti funzionano ancora bene per le osservazioni del calcio; le DSLR non modificate possono richiedere tempi di esposizione estremamente lunghi.

Tutti i filtri al calcio richiedono un filtro solare aggiuntivo davanti a loro. Parte del Baader GEN-II è un foglio di  AstroSolar Photo Film OD 3.8, 20×30 cm (#2459278 , € 34 )  per costruire da soli un filtro solare, in modo da poter iniziare a osservare senza acquistare altri filtri. Naturalmente, puoi anche utilizzare uno dei BDSF: Baader Digital Solar Filter OD 3.8 (80mm – 280mm) che sono già montati in una cella filtrante . Su telescopi con lenti adatte è possibile utilizzare anche un prisma di Herschel. In questo modo, puoi sostituire il filtro ND3 integrato montato dietro l’Herschel con un filtro più debole per ottenere tempi di esposizione più brevi. Questi filtri sono già nella fornitura del Baader Safety CoolCeramic Herschel Prism 2″ fotografico (#2956510P , € 645 ) .

Il calcio GEN-II sostituisce il vecchio filtro K-Line 1¼” (impilato) # 2458355. Grazie alle moderne tecniche di produzione, un singolo filtro ora raggiunge una migliore qualità e una larghezza di semibanda più stretta (FWHM) di soli 5 nm invece del precedente 8 nm ; ora non è più necessario impilare due filtri. Ciò consente anche di utilizzare il filtro in ruote/cassetti per filtri standard; il supporto del filtro a basso profilo è alto solo 6 mm una volta avvitato.

Baader Kalzium GEN-II Filter: Singlestack und mit moderner CMOS-optimierter Vergütung.

Baader Calcio GEN-II a ED 80/600

Baader Kalzium GEN-II Filter: Singlestack und mit moderner CMOS-optimierter Vergütung.

Baader Calcio GEN-II a 80/910 Fraunhofer

Per utilizzare il filtro da 1¼” nelle fotocamere con portaobiettivi da 2″ , è possibile utilizzare un cassetto filtri come il  sistema Baader UFC o una ruota portafiltri. Puoi sempre usare la filettatura del filtro di molte lenti di Barlow così come naselli da 1¼” come il nasello Baader 1¼” T-2 con Safety Kerfs (#2458106, € 31 ) . Puoi montarlo tra due parti con filettatura T-2 combinando Baader Double T-Filterholder 1¼” (#1508030 , € 33 ) e  Baader T-2 Conversion Ring (#2958110 , € 29 ) ; per fotocamere con un 2″ filo del filtro, è anche necessario Baader Anello ad espansione T-2f / M48m (T-2 parte #29) (#2458110 , € 22 ) .

Puoi trovare una prima recensione qui:

 

BAADER BLOGPOST:
PRIMA IMPRESSIONE DEL NUOVO FILTRO PER IL CALCIO BAADER

 

 

Il Baader Calcium GEN-II ha tutti i vantaggi della nuova generazione di filtri Baader ottimizzati CMOS:

  • Contrasto aumentato , abbinato alla tipica efficienza quantica CMOS e al rapporto s/n
  • Rivestimenti Reflex-Blocker  , per la massima assenza di aloni, anche nelle condizioni più avverse relative all’ottica ausiliaria
  • Identico spessore del filtro agli standard esistenti, con la massima attenzione alla parafocalità
  • Bordi anneriti tutt’intorno , con indicatore lato guida del filtro a forma di bordo esterno nero sul lato del telescopio, per eliminare ulteriormente qualsiasi riflesso dovuto alla luce che cade sul bordo di un filtro
  • Ogni filtro rivestito singolarmente , con bordo di rivestimento sigillato (NON ritagliato da una piastra più grande con rivestimenti lasciati esposti, leggi di più )
  • Life-Coat™ : rivestimenti sempre più duri per consentire un rivestimento che non invecchia per tutta la vita, anche negli ambienti più avversi

 

BAADER BLOGPOST:
NUOVI FILTRI BAADER OTTIMIZZATI PER CMOS