BAADER – FCCT II per RASA 8″ – adatto per telecamere QHY Ø 90 mm (ad es. QHY 268 / 294 / 533)

COD: BP2459071 Categorie: , , Tag: , , , , , ,

 345,00

  • Cambia filtro e Tilter (correttore meccanico della posizione dell’immagine), appositamente progettato per le fotocamere Celestron RASA 8″ Astrograph e QHY con diametro 90 mm (ad es. QHY 268 / 294 / 533)
  • Il Baader FCCT (Filter Changer Camera Tilter) consente l’uso di filtri e l’adattamento della fotocamera più filtro al percorso ottico
  • Con l’FCCT è possibile una regolazione molto rapida o regolazioni fini, senza dover svitare la telecamera ogni volta. Questo rende il lavoro con RASA 8 un piacere
  • Per FCCT sono disponibili cursori per filtri stampati in 3D, che possono ospitare esclusivamente filtri non montati con diametri di 31 mm / 36 mm e 2″ (senza cella)
  • Offriamo filtri selezionati da 2″ specifici per FCCT in una variante non montata , ma fondamentalmente tutti i filtri Baader da 2″ funzioneranno una volta rimossi dalla cella del filtro

Baader FCCT (ribaltamento della fotocamera con cambio filtro)

Il Baader FCCT è stato progettato esclusivamente per le fotocamere RASA 8 Astrograph e QHY di Celestron. Si tratta di un commutatore di filtri con meccanismo di regolazione della telecamera per coprire la dimensione di campo più ampia possibile che il RASA8 può fornire, consentendo angoli nitidi dell’immagine e, in definitiva, correzioni precise e rapide al piano ottico. Il  Baader FCCT (Filter Changer Camera Tilter)  consente una rapida sostituzione del filtro e una correzione molto semplice del campo di qualsiasi inclinazione esistente, senza dover rimuovere ogni volta la fotocamera dal RASA 8″.

FCCT I con QHY 163M su RASA 8

L’astrografo più trasportabile di Celestron, il  RASA 8″ – Rowe-Ackermann Schmidt Astrograph , può catturare spettacolari immagini grandangolari del cielo profondo in pochi secondi. Questo  sistema f/2.0 incredibilmente veloce è il telescopio perfetto per le moderne camere astronomiche CMOS a colori, camere CCD più piccole e camere mirrorless. Ciò che altrimenti richiederebbe diverse notti di tempo di esposizione può essere realizzato con il RASA in una sola notte, in linea di principio. Fino ad ora, l’ostacolo più grave era ottenere le stelle in ogni angolo del chip davvero rotonde e di dimensioni ridotte al minimo. Per fare ciò, è stato necessario rimuovere la telecamera per raggiungere le viti di regolazione nella parte anteriore della piastra Schmidt. Ma ogni volta che la fotocamera viene riposizionata, inevitabilmente ciò si tradurrà in un piccolo spostamento laterale del treno meccanico dell’immagine, che fa sì che un altro angolo dell’immagine mostri stelle leggermente distorte. Questo problema viene risolto utilizzando l’FCCT poiché non è più necessario smontare nulla.

Solo il RASA 8 ha il piano dell’immagine così vicino alla piastra di Schmidt che le viti di regolazione anteriori originali non possono essere raggiunte non appena viene collegata una telecamera. Per rimediare a questa mancanza, l’FCCT può ospitare cassetti per filtri sottili stampati in 3D appositamente progettati e, inoltre, allineare con precisione il piano del chip entro frazioni di millimetro mediante viti di regolazione facilmente accessibili posizionate a 120° l’una dall’altra sul lato del filtro Camera. Questo rende il lavoro con RASA 8 un piacere, senza dover lottare a lungo per una perfetta posizione dell’immagine.

FCCT II con QHY 268M su RASA 8

Per  FCCT , offriamo tre dimensioni di cassetti per filtri stampati in 3D che possono ospitare esclusivamente filtri non montati con diametri di 31 mm/36 mm e 2″ (diametro non montato = 47,4 mm). Filtri più piccoli di 31 mm molto spesso portano alla vignettatura nell’immagine angoli anche con chip di piccole dimensioni e ritaglio forzato del contenuto dell’immagine, portando a clienti di conseguenza scontenti.Per questo motivo non offriamo la dimensione del filtro più piccola possibile di filtri da 1¼” (non montati) per il RASA 8″. L’ampio angolo di visione di 14 gradi costringe a scegliere filtri più grandi possibile per evitare il deterioramento dell’immagine agli angoli così come la vignettatura e i riflessi.Un filtro dovrebbe avere almeno il 20% in più di diametro rispetto alla diagonale del chip

Il design del Baader FCCT è di importanza rivoluzionaria per l’utilizzo di successo del RASA 8. Le prestazioni di questa ottica RASA 8 sono elogiate ovunque nei toni più alti – solo la difficile (meglio impossibile) regolazione delle stelle negli angoli del chip è stata un fastidio fin dall’inizio. Molti utenti devono lavorare in movimento e spesso si sono accontentati di un angolo dell’immagine un po’ sfocato per non perdere prezioso tempo di esposizione.

La post-elaborazione digitale di tali immagini richiede quindi molto più tempo. Già nella fase di test dell’FCCT sono stati raggiunti ottimi risultati di immagine da noti astrofotografi: RASA 8″: risultati di immagine estremi di Michael Jäger

Fornitura:

  • FCCT I o FCCT II con dispositivo di scorrimento scuro inserito e due anelli distanziatori da 0,5 mm per la regolazione fine della messa a fuoco
  • cacciavite esagonale extra lungo da 2 mm come chiave dinamometrica (lunghezza 28 cm), nonché chiavi esagonali corte da 0,9 mm, 1,3 mm e 1,5 mm
  • Tre viti a esagono incassato M2 per l’adattamento della telecamera
  • Filter-Extractor-Attrezzo per l’inserimento/estrazione del cassetto filtro
  • Borsa portaoggetti per quattro portafiltri (da acquistare separatamente)
  • 1 paio di guanti in cotone per il montaggio di accessori sensibili (#2905050 , € 5,5 )

FCCT Alternative e accessori consigliati

Baader UFC-System (Universal-Filter-Changer) e Baader/Zeiss M68-System con ribaltatori

UFC-Tilter sulla base UFC

Per tutte le ottiche RASA, in particolare per i modelli RASA 11 e RASA 36, l’ UFC (Universal Filter Changer)  rimane sempre la prima scelta per sfruttare appieno le eccellenti prestazioni di contrasto di questa più moderna di tutte le fotocamere Schmidt insieme a Baader ottimizzato CMOS Filtri f/2 (Ultra) ad alta velocità . La combinazione di cassetto filtro UFC e filtro UFC consente da tempo di lavorare comodamente sui due grandi modelli RASA.

A causa del breve backfocus del RASA 8, sul più piccolo astrografo Celestron è stato possibile per molto tempo solo l’uso del cassetto del filtro UFC. Con l’aiuto dell’adattatore per telescopio Baader UFC S70 RASA 8″ (altezza ottica: 1,4 mm) (#2459136, € 85 ) , le fotocamere con backfocus da 13 mm e filettatura femmina T-2 – come l’ ATIK Horizon – possono essere utilizzate anche su la RASA 8, insieme a tutti i filtri regolari. Per fare ciò, il dado di accoppiamento Celestron originale e la piastra dell’adattatore devono essere rimossi e l’adattatore UFC avvitato direttamente sulla filettatura primaria RASA 8. Solo la regolazione dell’ottica è complicata, perché a causa del design il corpo UFC sporge dalle viti di regolazione nel piano della piastra Schmidt. L’unica cosa che manca a questo design (solo nel caso dell’ottica RASA 8) è un facile accesso alle viti di trazione e spinta delle lenti di allineamento del campo nel piano della piastra Schmidt RASA 8 – da qui il conseguente sviluppo dell’FCCT.

Con le ottiche RASA 11 e 36 più grandi, è disponibile più backfocus, quindi per questo consigliamo di utilizzare solo il sistema di cambio filtro UFC, in combinazione con un Baader UFC-Tilter (#  2459146 € 276 ) (correttore meccanico del piano dell’immagine), dove questi componenti in combinazione svolgono la stessa funzione dell’FCCT per il RASA 8. Tuttavia, il cambiafiltro UFC non richiede cassetti filtro ultrasottili, ma rende utilizzabile l’intera gamma di filtri standard. Il ribaltatore UFC consente inoltre di non dover rimuovere la fotocamera quando è necessario correggere la posizione dell’immagine del chip.

Un’altra scelta è il Baader M68-Tilter (#2458170 , € 255 )  ogni volta che l’UFC non è richiesto e una ruota portafiltri è collegata alla fotocamera o non sono necessari filtri durante l’imaging, ad esempio con una DSLR o una fotocamera a colori CMOS/CCD.

Filtri Baader ottimizzati per CMOS

Filtri ad alta velocità Baader f/2 (Ultra-) ottimizzati per CMOS

Per tutti gli astrografi estremamente veloci con rapporti focali intorno a f/2, sono necessari filtri speciali. Per questi telescopi offriamo due famiglie di CMOS ottimizzati f/2 Highspeed e f/2 Ultra Highspeedfiltri. La scelta del filtro deve essere decisa dalla qualità del cielo. A parte l’abbondanza di luce delle città, si ottengono ottimi risultati con i filtri f/2 Ultra-Highspeed. Per cieli notturni solo moderatamente illuminati, i filtri Highspeed da 6,5 ​​nm f/2 sono una scelta buona e molto conveniente. Con i filtri convenzionali, progettati per il rapporto focale rilassato dei telescopi classici, si verifica uno spostamento della lunghezza d’onda centrale (CWL) quando applicato agli astrografi veloci. In casi estremi, il CWL di una regione nebulosa può anche essere completamente al di fuori della metà larghezza di un filtro. Pertanto, i filtri f/2 appositamente realizzati sono indispensabili per tali ottiche.

 

Di seguito il pdf esplicativo per il funzionamento dell’ FCCT
baader_fcct_filter_changer_camera_tilter