BAADER – FILTRO UHC-S DA 2″ (USATO)

COD: US2242024G Categorie: , ,

Filtro DeepSky Baader UHC-L

Planeotticamente lucidato

Baader UHC-L DeepSky - Tutti i filtri

Tutti i filtri Baader UHC-L DeepSky
1¼”, 31mm, 36mm, 2″, 50,4 mm, 50×50 mm, 65x65mm

Filtro nebuloso Baader UHC-L con la massima trasmissione, colori realistici delle stelle, utilizzabile anche come filtro di luminanza ottimizzato per LED altamente efficace per l’imaging LRGB.

Il filtro Baader UHC-L è il classico “filtro di rifiuto dell’inquinamento luminoso” a tutto tondo, ma ora blocca anche le principali emissioni dei LED nella parte blu dello spettro. La curva della banda passante corrisponde a un ampio filtro a doppia bandasenza distorcere i colori delle stelle. Le due bande passanti trasmettono tutta la luce emessa dalle nebulose gassose conosciute (le righe H-alfa e H-beta dell’idrogeno fluorescente e la riga OIII dell’ossigeno), mentre sia la luce parassita atmosferica più disturbante delle lampade a LED e l’intensa luce bluastra dell’automobile i fari e l’ulteriore luce diffusa dei lampioni stradali classici e il bagliore naturale del cielo notturno (airglow/skyglow) dell’atmosfera vengono bloccati in larga misura. Allo stesso tempo, il filtro UHC-L è rivestito con la più recente tecnologia (ottimizzata CMOS) e quindi blocca la falsa luce in modo molto più efficace di tutti i precedenti filtri UHC.

Utilizzo del filtro UHC-L

L’applicazione dell’UHC-L avviene principalmente nell’osservazione visuale e fotografica di nebulose a emissione (regioni di formazione stellare, nebulose planetarie, resti di supernova) sotto cieli da mediamente ad altamente inquinati. Il suo utilizzo è interessante anche per l’osservazione delle comete : oltrepassa la linea OIII a 501 nm e le due linee C2 a 511 nm e 514 nm che sono caratteristiche della coda di gas di molte comete.

Questo filtro UHC-L è il successore del collaudato filtro Baader UHC-S lucidato a ottica piana. Di conseguenza lo integra con i vantaggi dell’ottimizzazione CMOS (nessun alone di disturbo, bordi del filtro anneriti,  Life-Coat™-coating) fornendo allo stesso tempo uno spettro di trasmissione migliorato adatto a coprire anche il moderno inquinamento luminoso dei LED. Fornisce un’immagine più luminosa rispetto a molti filtri LPR (Light Pollution Rejection) classici ed è quindi adatto non solo per strumenti grandi e veloci, ma anche per telescopi più piccoli che raccolgono meno luce, dove non è possibile ottenere una grande pupilla d’uscita. Questo vale sia per i telescopi a focale lunga che per i telescopi a piccola apertura che hanno solo un attacco per oculare per oculari da 1,25″. A differenza dei filtri a banda stretta a linea singola o doppia, l’immagine è anche abbastanza luminosa per un elevato ingrandimento, pur non diminuendo Per gli osservatori del cielo profondo, quindi, questo filtro UHC-L è il complemento visivo perfetto per i filtri OIII a banda stretta.

Il filtro UHC-L è ottimo anche per uso fotografico . Non si limita a bloccare le sorgenti luminose terrestri inquinanti, ma allo stesso tempo funge da filtro di luminanza (filtro L), poiché blocca tutta la trasmissione UV e IR come un filtro taglia UV/IR. Non è quindi necessario un ulteriore filtro UV/IR: le fotocamere senza filtro UV/IR integrato forniscono quindi immagini notevolmente più nitide sui telescopi rifrattori. Sia i fotografi classici che gli utenti di EAA/LiveStacking beneficiano della maggiore nitidezza delle stelle e del migliore contrasto delle nebulose, nonché della migliore trasmittanza in H-alfa.

Come tutti i filtri Baader CMOS ottimizzati, anche i filtri Baader UHC-L sono lucidati in modo piano-ottica, con rivestimenti dielettrici ultra duri. Anche un bagno di un’ora in acqua bollente non può danneggiare questi filtri! Sono resistenti ai graffi e possono essere puliti tutte le volte che lo si desidera.

 

Il filtro Baader UHC-L / Ultra-L-Booster offre tutti i vantaggi dei filtri Baader ottimizzati CMOS:

  • Contrasto aumentato , abbinato alla tipica efficienza quantica CMOS e al rapporto s/n
  • Rivestimenti Reflex-Blocker  , per la massima assenza di aloni, anche nelle condizioni più avverse relative all’ottica ausiliaria
  • Identico spessore del filtro agli standard esistenti, con la massima attenzione alla parafocalità
  • Bordi anneriti tutt’intorno , con indicatore laterale del filtro a forma di bordo esterno frontale nero, per eliminare ulteriormente qualsiasi riflesso dovuto alla luce che cade sul bordo di un filtro
  • Ogni filtro rivestito singolarmente , con bordo di rivestimento sigillato (NON ritagliato da una piastra più grande con rivestimenti lasciati esposti, leggi di più )
  • Life-Coat™ : rivestimenti sempre più duri per consentire un rivestimento che non invecchia per tutta la vita, anche negli ambienti più avversi

 

 

BAADER BLOGPOST:
NUOVI FILTRI BAADER OTTIMIZZATI PER CMOS