BAADER – Oculare Aspheric 36 mm, MC d.50,8/31,8mm

COD: BP2454636 Categorie: , Tag: , , , ,

 205,00

  • Lunghezza focale fissa dell’oculare Hyperion asferico da 2″ da 36 mm, campo estremamente ampio a 72° per un ampio campo visivo
  • Rivestimento Phantom Group di alta qualità per il massimo contrasto
  • Fotocamera DSLR adattabile come oculare di proiezione, con filettatura di sistema SP 54

Oculare asferico con lunghezza focale di 31 mm e 36 mm (con gruppo Phantom Coating ® )

Oculare asferico:

Normalmente, vicino al bordo, i raggi vengono rifratti verso il centro quando attraversano una lente, come fasci di luce vicino all’asse. Pertanto, il campo dell’immagine in un sistema non corretto può diventare sfocato fino al bordo. La correzione asferica di un sistema ottico, come con questi oculari, ora risolve numerosi errori di imaging contemporaneamente. La nitidezza viene raggiunta su tutto il campo dell’immagine, la distorsione è ridotta al minimo e l’oculare può essere reso molto più piccolo e leggero.

Gli oculari vengono forniti ciascuno con manicotti a innesto da 1¼ “e 2”.

Applicazione degli oculari asferici Baader 2″.

Oculare asferico

Nexstar asferica

Gli oculari asferici da 2″ vengono lanciati contro gli oculari a grande campo più potenti del mondo e offrono vantaggi convincenti: dimensioni del limite stella più elevate, precisione del colore insuperabile, peso ridotto e un prezzo interessante.

Il design dell’oculare asferico include le superfici delle lenti asferiche poiché ora sono lo standard negli obiettivi delle fotocamere più moderne per offrire le migliori prestazioni dell’immagine sull’intero campo dell’immagine. La costruzione dell’oculare asferico consente un minor numero di superfici in vetro e in combinazione con l’estrema qualità del multi-dispositivo Phantom Group. Un oculare asferico offre un’immagine più luminosa e ricca di contrasto anche rispetto ai costosi oculari grandangolari costosi con lenti sferiche.

La faccia asferica è di 72 gradi solo minimamente più grande del più grande angolo di visione dell’occhio umano (68 gradi). In questo modo, l’intero campo stellare può essere rilevato in una sola volta senza dover “rotolare” con gli occhi. Molti oculari grandangolari offrono un impressionante campo visivo di 80 gradi e oltre, ma non possono essere trascurati affatto e la luce disponibile è distribuita su un’area troppo ampia, in modo che la luminosità dell’immagine (= limite della stella) e il contrasto vengono regalati.

Maggiore è l’angolo dell’immagine di un oculare grandangolare, più difficile diventa per il progettista oculare produrre una buona visione.

Gli oculari grandangolari estremi, ma anche gli oculari grandangolari con una semplice costruzione dell’obiettivo, hanno spesso una visione molto “nervosa”. Se l’occhio viene mosso avanti e indietro solo leggermente, il campo dell’immagine scompare immediatamente. Un oculare nervoso è un’esperienza frustrante, specialmente per lavorare con studenti, ospiti o durante la festa della gente, perché l’osservatore ottiene una buona osservazione.

In un confronto diretto, tutti gli osservatori scoprono che un oculare asferico mostra stelle più fini e strutture più deboli nelle nebulose di gas rispetto agli oculari grandangolari da 2″ molto più costosi. Il progresso tecnologico è particolarmente drammatico qui.

Filettature dell’adattatore fotografico per tutti i tipi di fotografia di proiezione:

Fili adattatori fotografici per tutti i tipi di fotografia di proiezione

Fili adattatori fotografici per tutti i tipi di fotografia di proiezione

Dal punto di vista fotografico, tutti gli alloggiamenti per fotocamere DSLR convenzionali possono essere fissati direttamente dietro l’oculare utilizzando l’obiettivo M43 sul lato oculare o l’obiettivo del sistema SP 54. È disponibile un’ampia scelta di filettature adattatrici e anelli di transizione. Pertanto, la lunghezza focale del telescopio può essere modificata quasi arbitrariamente se si devono documentare piccoli campi stellari o oggetti planetari con alta risoluzione. Una guida dettagliata è inclusa con ogni oculare.

Idoneità del sistema per la fotografia di proiezione:

Fili adattatori fotografici per tutti i tipi di fotografia di proiezione

Fotografia di proiezione afocale con oculari asferici Baader

Ogni oculare asferico è dotato di filettature su entrambi i lati per poterlo installare come sistema di proiezione in un percorso del raggio ottico.

Sul lato del telescopio è presente una filettatura SC da 2″ nel corpo dell’oculare che consente di avvitare saldamente gli oculari all’estremità del tubo di tutte le ottiche Schmidt Cassegrain senza manicotto a innesto e senza specchio zenitale.

Visivamente, questo attacco estremamente corto consente un campo visivo reale più ampio rispetto a qualsiasi oculare grandangolare con manicotto plug-in da 2″.

Osservazione stereoscopica a due occhi con oculari asferici:

Osservazione stereoscopica con oculari asferici

Osservazione stereoscopica con oculari asferici

Gli oculari asferici sono gli unici oculari grandangolari da 2″ a focale lunga che possono anche essere fissati agli astrobinocoli su entrambi i lati dell’oculare. L’oculare asferico può essere posizionato in qualsiasi binocolo telescopico, con una distanza minima dell’occhio non inferiore a 56 mm .

Gruppo Baader Phantom Coating®

Baader Phantom Group Coating è un rivestimento riflettente a banda larga a 7 strati con riflessione residua estremamente bassa. Il termine “gruppo” indica che il sistema di strati antiriflesso più efficace è stato calcolato per ogni singolo gruppo di vetro delle lenti utilizzate negli oculari Hyperion.

Tutti questi diversi strati antiriflesso su ogni singola superficie di vetro sono stati ottimizzati in modo che siano più efficaci dove l’occhio umano ha la sua più alta post-sensibilità – a ca. 520 nm – nell’area verde dello spettro.

Il miglior rivestimento antiriflesso appare quasi incolore: questo dimostra che il rivestimento antiriflesso è ugualmente efficace su tutto lo spettro visibile. I rivestimenti antiriflesso Phantom Group sono quasi completamente incolori, a seconda del tipo di vetro. In questo modo si garantisce che venga persa la minima quantità di luce per l’occhio adattato alla notte e che non possa verificarsi alcuna luce dispersa.

Se una lente temperata (oculare o lente) mostra un forte riflesso verde se vista frontalmente, non si tratta di un rivestimento antiriflesso Baader Phantom Group! Il riflesso verde intenso è un segno di una tecnica di rivestimento a basso costo e significa che la maggior parte della luce viene riflessa nell’intervallo spettrale tra 500-550 nm, cioè persa.

Ulteriori informazioni, risultati delle immagini…

 

BAADER BLOGPOST:
LA SERIE DI OCULARI DEL BAADER PLANETARIUM

 

 

 

BAADER BLOGPOST:
LA FOTOCAMERA DAVANTI ALL’OCULARE

 

 

 

BAADER BLOGPOST:
LENTI DI BARLOW, I LORO FATTORI DI INGRANDIMENTO E LE DISTANZE DI LAVORO