UNITRONITALIA – OSSERVATORIO CHIAVI IN MANO

 58.659,00

Goditi eccezionali prestazioni ottiche e di tracciamento per l’astrofotografia o la ricerca con il nostro Kit completo per il CDK14!
Il pacchetto include:

Descrizione:

Il PlaneWave Instruments CDK14 è un telescopio astrografo Dall-Kirkham corretto da 14 pollici (0,35 m) f/7.2. Il CDK14 ha un design a doppio traliccio in fibra di carbonio, con 3 ventole di raffreddamento che espellono l’aria dal retro del telescopio e 4 ventole che soffiano attraverso lo strato limite della superficie dello specchio. Il CDK14 copre un campo visivo di 70 mm senza alcuna curvatura di campo, coma fuori asse o astigmatismo. Il peso dello strumento è di 48 libbre (21,8 kg) e viene fornito di serie con un anello di ritenzione della piastra posteriore pronto per accettare il focheggiatore di tua scelta.

Tutti i telescopi CDK14 sono dotati di specchio primario e secondario  in silice fusa .

La serie L combina versatilità, semplicità e convenienza combinando tutta la tecnologia dei nostri telescopi di classe Observatory in una montatura compatta e autonoma. Nella sua configurazione Alt/Az, è considerevolmente più compatta della sua controparte equatoriale, consentendo a un telescopio più grande di adattarsi a un involucro più piccolo. La massa necessaria per realizzare una montatura alta/az rigida è sostanzialmente inferiore, con conseguente risparmio sui costi. A differenza delle montature equatoriali tedesche, non ci sono inversioni del meridiano da affrontare e nessun grande contrappeso sporgente per creare un pericolo in un osservatorio pubblico. La configurazione Alt/Az è più intuitiva da usare e non è necessario alcun allineamento polare. Inoltre, è il modo in cui lo fanno i professionisti!

Caratteristiche del supporto serie L:

  • Motori ad azionamento diretto su ciascun asse per un movimento fluido, veloce e praticamente silenzioso del telescopio
  • Velocità di rotazione fino a 50 gradi al secondo
  • Encoder ad alta risoluzione su ciascun asse per un posizionamento preciso
  • Zero errore periodico
  • Software di modellazione montatura PointXP
  • Elettronica chiusa

Motori a presa diretta ed encoder

I motori Direct Drive e gli encoder sull’asse eliminano la necessità di ingranaggi, eliminando così il gioco e l’errore periodico. Con gli encoder ad alta risoluzione che forniscono il feedback per i motori a trasmissione diretta, non solo il telescopio inseguirà senza errori periodici e contraccolpi, ma la montatura contrasterà anche le raffiche di vento con un servo feedback preciso.  

Incredibile velocità di rotazione

I motori a trasmissione diretta possono muovere il telescopio a velocità fino a 50 gradi al secondo per l’inseguimento dei satelliti o semplicemente per ridurre al minimo il tempo di acquisizione del bersaglio.  

Doppia staffa di montaggio

Staffa di montaggio in stile PlaneWave per fissare il CDK17/20 all’interno del braccio della forcella con possibilità aggiuntiva di montare un cannocchiale all’esterno del braccio della forcella. Morsetto a coda di rondine opzionale richiesto.  

Sistema di bilanciamento azimutale a coda di rondine

Per un preciso bilanciamento del centro di gravità sia in configurazione Alt-Az che equatoriale  

Attraverso il cablaggio del supporto

I pannelli di accesso nel braccio a forcella e nell’asse azimutale consentono il cablaggio delle apparecchiature della telecamera attraverso l’interno della montatura.  

Comprovata tecnologia CDK700/PW1000

La serie L utilizza la stessa tecnologia collaudata del CDK700 e del PW1000 da 1 metro che vengono utilizzati nelle università di tutto il mondo.  

Specifiche

Sistema di montaggio

Tipo Montatura ad azionamento diretto altazimutale/equatoriale
Peso 110 libbre (50 kg)
Pesi dei componenti Base azimutale – 40 libbre, braccio a forcella – 70 libbre
Massimo. Capacità di carico 100 libbre (45 kg)
Intervallo di latitudine Da 0 a 90 gradi, emisferi nord e sud
Gestione dei cavi I cavi delle apparecchiature possono essere cablati tramite il supporto

Sistema di controllo

Elettronica di controllo Interfaccia PlaneWave Controllo del telescopio a doppio asse
Interfaccia utente Software di controllo PlaneWave Interface 4 (PWI4) con software di modellazione della montatura PointXP integrato
Sensori di homing Sono inclusi sensori di posizione iniziale che consentono alla montatura di trovare la sua posizione iniziale all’accensione.
Tasso di risposta 20 gradi al secondo (standard); 50 gradi al secondo (massimo), entrambi gli assi
Requisiti di potenza Accetta da 120 a 240 V CA. Fornito con adattatore di alimentazione regolamentato da 120 V CA 15 A IEC tipo B

Sistema ottico

Apertura 14 pollici (356 mm)
Lunghezza focale 2563 mm (101 pollici)
Rapporto focale F/7.2
Ostruzione centrale 23,5% per superficie; 48,5% del diametro dello specchio primario
Messa a fuoco posteriore dalla superficie di montaggio 11,09 pollici (282 mm)
Peso 48 libbre (22 kg)
Campo visivo ottimale Cerchio dell’immagine da 52 mm

Controllo del movimento

Controllo del motore Sistema di controllo del motore brushless di livello industriale ed elettronica integrata
Motore: azimut e altitudine Motori coppia a flusso assiale trifase Direct Drive
Encoder – Azimut e Altitudine Anello encoder in acciaio inossidabile da 152 mm con lettore integrato negli assi di azimut e altitudine. 18.880.000 conteggi per giro (risoluzione di 0,069 secondi d’arco).
Coppia motore Circa 20 ft-lbs continui; Picco di 50 piedi per libbra
Elettronica di guida Azionamenti motore brushless standard di livello industriale per ciascun asse con scheda di interfaccia progettata su misura
Software di controllo del telescopio Interfaccia PlaneWave (PWI4). Incorpora il software di modellazione della montatura PointXP di Dave Rowe. Fornisce interfacce di controllo HTTP e ASCOM. MaxIm DL è necessario per il controllo della telecamera durante la creazione di un modello di puntamento all’interno del nostro software PWI4.

Prestazione del sistema

Precisione di puntamento <10 secondi d’arco RMS con il modello PointXP
Precisione di puntamento

2 secondi d’arco alla velocità siderale

Precisione di tracciamento

0,3 secondi d’arco su un periodo di 5 minuti a velocità siderale

Frequenza naturale del sistema 10 Hz o superiore